Frutta secca: il segreto per una pelle sempre giovane

In natura ci sono diversi alimenti che proteggono le cellule e gli organi del corpo dal dannoso stress ossidativo causato dai radicali liberi: esistono, per esempio, frutti e verdure di color arancio, giallo e rosso che rinforzano la pelle contro raggi solari sempre più nocivi e aggressivi, alghe che depurano il fegato e la cistifellea, organi deputati allo smaltimento delle scorie che si accumulano nel nostro organismo, alimenti rinforzanti che aiutano a combattere lo stress psico-fisico tipico dei cambi stagionali o quelli che contrastano efficacemente la caduta dei capelli tipica dei mesi autunnali. Esiste, però, un gruppo alimentare spesso criticato per il suo eccessivo apporto calorico che si rivela fondamentale per le persone che desiderano una pelle sempre sana, fresca e priva di rughe: la frutta secca, infatti, è perfetta nel contrastare perdita di tono e segni di espressione.

Frutta secca: i vantaggi per la salute - About Beauty

Generalmente la frutta secca comincia a popolare le nostre tavole con l’arrivo dei primi freddi per divenire protagonista indiscussa durante le festività natalizie. Nonostante sia bandita da molte persone che affrontano un regime dietetico, non si dovrebbe mai totalmente eliminare dalla propria dieta per tutti gli innumerevoli benefici che apporta al nostro corpo.

Noci, mandorle, nocciole, pistacchi, anacardi, pinoli, arachidi, passando per i frutti meno conosciuti come le noci di Macadamia, le noci del Brasile o le noci Pecan: tutti esponenti di questa categoria che dovrebbero essere consumati con moderazione e con costanza, anche quando il clima comincia a divenire più mite e il periodo delle feste è oramai solo un lontano ricordo.

Noci, mandorle e nocciole: la frutta secca più famosa

Quando parliamo di frutta secca, sono proprio le noci che ci vengono subito in mente: dal guscio coriaceo e dal cuore croccante, possono essere utilizzate sia al naturale come spezza-fame energetico per chi pratica sport particolarmente faticosi o per chi svolge attività lavorative molto intense sia per guarnire ricche insalate o come ingrediente, insieme ad altri frutti, per preparare frullati deliziosi.

Ricche di grassi buoni – come quelli monoinsaturi tra cui l’acido oleico e polinsaturi, in particolare gli Omega6 – le noci si dimostrano grandi amiche dell’apparato cardiocircolatorio riducendo il colesterolo cattivo e ostacolando la formazione di pericolosi coaguli all’interno delle arterie. Inoltre, esse dispongono di una buona quantità di fibre, di sali minerali come il ferro e il calcio e di vitamine come la vitamina B1 e la vitamina E.

Frutta secca: i vantaggi per la salute - About Beauty

Ricchissime di grassi e povere di acqua, le mandorle sono, esattamente come le noci, un alimento molto energetico che non deve essere eliminato dalla dieta bensì consumato con moderazione. Da un punto di vista nutrizionale, oltre ad essere facilmente digeribili, sono anch’esse ricche di acido oleico (che troviamo anche nell’olio d’oliva) e di Omega6 come l’acido linoleico. Le mandorle si presentano quindi come amiche del cuore, ma anche della pelle: in particolare, per chi soffre di pelle secca o per chi non è più nel fiore degli anni, quest’alimento diventa fondamentale dal momento che al suo interno, oltre alla B1, alla B2 e alla PP, troviamo la vitamina E, da sempre considerata la vitamina della giovinezza.

Le nocciole, infine, dispongono di un’ottima percentuale di fibre, utili per la motilità intestinale, e sono ricchissime di acido oleico e di vitamine come la B1, la B6 e la E. Utilizzate con estrema abbondanza nell’industria alimentare per la preparazione di merendine industriali e per una celeberrima crema spalmabile, dovreste prendere la sana abitudine di consumarne un pugno al dì così come la natura ce le fornisce, dal momento che il loro apporto calorico è di per sé già molto elevato: in questo modo mangerete un alimento sano evitando prodotti preconfezionati ricchi di zuccheri.

Frutta secca “minore”: pistacchi, anacardi, pinoli e arachidi

I pistacchi, gli anacardi, i pinoli e le arachidi, a differenza dei loro più famosi parenti sopra citati, sono consumati in minore quantità, anche durante le festività natalizie. In realtà, però, anch’essi dispongono di un pool di sostanze antiossidanti particolarmente benefiche per la salute del nostro organismo.

I pistacchi, per esempio, con il loro simpatico color verde accesso, contengono ferro, potassio, manganese, rame e vitamine come la B1, la B2, la B3, la B5, la B6, la A, la C e la E. In particolare i pistacchi sono un alimento ottimo per prevenire disturbi cardiovascolari, migliorare lo stato della pelle e la salute degli occhi: ciò è dovuto soprattutto alla luteina, sostanza benefica contenuta al loro interno. Gli anacardi, invece, ricchissimi di rame, tengono a bada il colesterolo cattivo, apportano diversi benefici ai soggetti diabetici, prevengono i calcoli biliari e combattono i dolori articolari grazie al selenio e al rame.

Frutta secca: i vantaggi per la salute - About Beauty

Anche i pinoli sono amici della vista, dal momento che contengono anch’essi la luteina, oltre ad essere degli ottimi antiossidanti: sono quindi indispensabili per chi vuole preservare la giovinezza della propria pelle attenuando o, meglio ancora prevenendo, fastidiosi inestetismi legati all’avanzare dell’età come rughe e perdita di tonicità.

Infine ci sono le arachidi, note soprattutto per il famoso e molto calorico burro da esse ricavato; al loro interno troviamo grassi buoni come l’acido oleico e l’acido linoleico, il rame, il potassio, il fosforo, la vitamina B3, la B1 e la B9: alcuni studi hanno dimostrato come le arachidi siano particolarmente benefiche per la salute cardiaca e, pensate un po’, anche per la perdita di peso – se ovviamente consumate con moderazione – grazie al loro prolungato effetto saziante.

Noci Pecan, brasiliane e di Macadamia: le virtù nutrizionali della frutta secca meno conosciuta

Infine, ci sono alcuni esponenti di questo gruppo alimentare che non sono molto utilizzati nella cucina occidentale, nonostante vantino proprietà nutrizionali di tutto rispetto. Le noci del Brasile, per esempio, oltre ad essere potenti antiossidanti, sono ricchissime di selenio e sono utili per combattere l’invecchiamento precoce della pelle, migliorare il sistema immunitario e normalizzare i livelli di colesterolo. Le noci di Macadamia, invece, originarie dell’Australia, sono ottime per combattere la motilità intestinale, per proteggere la cute dallo stress ossidativo e per ridurre i processi di infiammazione. Infine, le noci Pecan, tipiche degli Stati Uniti e del Messico, svolgono una vera e propria funzione antiage nei confronti della pelle facendo sì che essa preservi il suo capitale di giovinezza più a lungo nel tempo. Inoltre, combattono il colesterolo alto e promuovono la regolarità intestinale.

Frutta secca: i vantaggi per la salute - About Beauty

Forse non sapevate che…

… la parte edibile della noce viene tradizionalmente chiamata gheriglio, mentre l’involucro esterno al guscio legnoso prende il nome di mallo, utilizzato per aromatizzare liquori come il nocino, tipico del modenese, come abbronzante per la pelle e come colorante per capelli poiché dona loro degli intensi riflessi bruni.

… la nascita del mandorlo affonda le sue radici nell’antichità classica: secondo il mito, Acamante, figlio di Fedra e di Teseo, mentre era diretto verso la città di Troia, sostò in Tracia dove conobbe la principessa Fillide. Nonostante il forte amore che li legava, Acamante fu costretto a partire per la guerra. Dopo dieci anni di straziante dolore, Fillide si tolse la vita immaginando che il suo grande amore non fosse sopravvissuto sul campo di battaglia. Provando pietà per questa triste vicenda, la dea Atena tramutò Fillide in un mandorlo. In realtà Acamante era ancora vivo e, venuto a conoscenza di ciò che era successo alla principessa, arrivò nel luogo in cui si trovava l’albero e lo strinse in un lungo e straziante abbraccio: tale gesto, pieno d’amore, fece spuntare al mandorlo dei meravigliosi e profumatissimi fiori bianchi che ancor oggi sbocciano in primavera a testimonianza del forte ed eterno amore che legava i due amanti.

… dalla mandorla si ricava un olio particolarmente amico della pelle. Esso viene in particolare utilizzato per idratare intensamente la cute delle mani, per ammorbidire i capelli, come struccante delicatissimo (in particolare per la fragile zona del contorno occhi), per prevenire inestetismi come le smagliature o per attenuare rossori, prurito e desquamazione.

… il termine Pecan deriva da una lingua parlata dagli Indiani d’America e significa “nocciola che richiede una pietra per essere rotta”.

… nonostante il suo nome sia noce del Brasile, questo tipo di frutta secca viene coltivato soprattutto in Perù e in Bolivia (oltre che in Brasile, ovviamente).

… la frutta secca come le noci e le mandorle prende il nome di lipidica dal momento che è ricca di grassi e povera di zuccheri. Frutti come i datteri, prugne e fichi secchi, uvetta passa sono tradizionalmente noti come frutta secca glucidica, perché ricca di zuccheri, ma povera di grassi.

Credits per le immagini: www.livestrong.com – sublimestories.sublimefactory.com – www.cookforyourlife.com – www.coach.nine.com.au

Se sei arrivato fin qui, ti interesseranno anche:

Raffaele Pianese
Mostra profilo completo

Napoletano d'origine, milanese d'adozione: nel 2013 lascia il suo assolato Sud per trasferirsi nel capoluogo lombardo. Da sempre curioso nei confronti di qualsiasi forma di creatività e di arte, dalla scrittura alla cucina passando per la moda e il cinema, arrivando fino alla fotografia, alla musica e ai videogiochi; cerca di coltivare ogni sua passione e di scoprirne sempre di nuove. Da quando ha cominciato a vivere da solo si è avvicinato al mondo dell'healthy e del mangiar sano; ritiene che il benessere e la bellezza si conquistino e si preservino a tavola. Il motto che contraddistingue il suo stile di vita è: "La creatività non è altro che l'intelligenza che si diverte".

Cosa ne pensi?

Lascia un commento

Entra nel mondo AB!
Nome e Cognome (obbligatorio)
Data di nascita
Telefono
Città di residenza
Vuoi ricevere sconti, promo e offerte esclusive? (obbligatorio)
Reset Password