Tè: storia e caratteristiche di una bevanda ricca di virtù

Dal momento che il nostro corpo è costituito al 65-70% circa da acqua, risulta evidente come sia importante assumere il giusto apporto di liquidi quotidianamente affinché tutte le nostre cellule possano svilupparsi e vivere in un ambiente sano e ben calibrato. La corretta quantità di acqua, infatti, stimola la diuresi eliminando tutte le sostanze di rifiuto e di scarto che si accumulano nel nostro organismo. Oltre alla sola acqua, però, possiamo prendere la sana abitudine di dissetarci con bevande naturali che non solo idrateranno efficacemente il corpo, ma gli forniranno anche un pool di sostanze benefiche dalle virtù antiossidanti, antivirali, astringenti e stimolanti: una di queste è sicuramente il , infuso ricavato dalla Camellia Sinensis, pianta tipica del Medio e dell’Estremo Oriente.

Tè: caratteristiche e storia di una bevanda ricca di virtù

Tipi di tè: verde, nero, blu, bianco e rosso

In commercio esistono numerose varietà di tè: in base a una specifica e determinata tipologia, cambiano non tanto le proprietà e i benefici quanto le percentuali di attivi e di sostanze benefiche presenti al suo interno. Dal verde al nero passando per il rosso, il blu e il bianco, dovremmo cominciare a sorseggiarne una tazza ogni qual volta ne sentiamo il bisogno, sapendo che in questo modo forniremo al nostro corpo una serie di nutrienti che lo proteggeranno da stress psico-fisico, invecchiamento precoce e patologie di vario tipo. In questo articolo cercherò di fare una panoramica delle tipologie dei tè più conosciuti o maggiormente consumati, per raccontarvene tutte le proprietà!

Tè: storia e caratteristiche di una bevanda ricca di virtù - Tè bianco

Tè verde: la bevanda dalle mille e una virtù

Non dovrebbe mai mancare in un sano e corretto regime alimentare, dal momento che esplica una serie di virtù uniche nei confronti del nostro organismo. In particolare grazie alle catechine, flavonoidi contenuti al suo interno, questa bevanda ha un forte potere antiossidante ed è un ottimo rinforzante. Inoltre aiuta efficacemente il nostro corpo a difendersi dai danni provocati dai tanto temuti radicali liberi che intaccano il nostro capitale di bellezza e di giovinezza.

In natura esistono diverse tipologie di tè verde che variano non solo per sapore, sentore e benefici, ma anche per provenienza.

Tè Matcha: originario del paese del Sol Levante, si caratterizza per la forte presenza al suo interno di antiossidanti, di vitamine e di sali minerali e per l’intenso color verde smeraldo. Oltre ad essere un nemico della degenerazione cellulare (dal momento che combatte efficacemente i radicali liberi) e a stimolare la perdita di peso, risulta utile per studenti o persone che svolgono attività lavorative molto intense dal punto di vista mentale poiché rafforza e migliora efficacemente la memoria e la concentrazione. Infine, detossina il corpo a tutto vantaggio di una pelle più sana e più giovane e apporta ottimi benefici al sistema cardiovascolare e all’apparato gastrointestinale.

Tè Sencha: è il tè che gli abitanti del Giappone bevono con maggior frequenza. Oltre che un forte diuretico e depurativo (ottimo quindi per chi vuole intraprendere un percorso detox o per chi soffre di cellulite e di ritenzione idrica), combatte l’insorgere delle carie grazie alla presenza di fluoro e rende l’alito più fresco.

Tè: storia e caratteristiche di una bevanda ricca di virtù - Tè Sencha

Tè Bancha: A differenza delle due tipologie precedenti, quest’ultimo è considerato meno raffinato e pregiato. Come la maggior parte dei tè verdi, abbondante è la presenza di catechine, dalle già citate proprietà antiossidanti e antitumorali, ma al suo interno troviamo anche altre sostanze benefiche come il calcio, la vitamina A e il ferro: in particolare quest’ultimo si rivela un ottimo alleato per chi soffre di anemia. Infine, in questo infuso la presenza di teina è decisamente inferiore rispetto ad altre varietà.

Tè Gunpowder: questo tè è invece tipico della Cina e deve il suo nome alla forma particolarmente caratteristica delle sue foglie. Gunpowder è un termine inglese che indica la polvere da sparo, e infatti le foglie di questo tè, durante la lavorazione, vengono arrotolate arrivando ad assumere la forma di sfere di piccolissime dimensioni. Drenante, depurativo e digestivo, ha un sapore particolarmente aspro e forte: nel caso vi risultasse troppo pungente, addolcitelo con un cucchiaino di miele, ma solo dopo che la bevanda si sarà raffreddata leggermente per far sì che il miele non perda le sue preziose sostanze nutritive a causa del calore eccessivo.

Tè nero: il classico intramontabile

Originario dell’India, terra magica e ricca di un fascino millenario, è sicuramente una delle bevande più diffuse al mondo. Si può assaporare non solo al naturale, ma anche con abbinamenti specifici e caratteristici come una fettina di limone o del latte e, a differenza del tè verde, la varietà nera è particolarmente ricca di teina, sostanza stimolante ed eccitante; per questo se ne consiglia un uso più cauto e moderato. Anche il tè nero presenta diverse varietà, alcune delle quali sono molto conosciute e facilmente reperibili in commercio:

Tè nero Darjeeling: risulta perfetto per una colazione tipicamente british o per una piccola pausa pomeridiana in compagnia di biscotti, muffin o di una fetta di torta. Anche se in misura minore rispetto a quello verde a causa della diversa lavorazione a cui vengono sottoposte le foglie, questa varietà è comunque ricca di preziose sostanze antiossidanti che contrastano l’insorgere di diverse malattie e patologie che possono intaccare il nostro benessere. Amico del sistema cardiocircolatorio, sembra che questo tè aiuti a prevenire malattie come il diabete.

Tè: storia e caratteristiche di una bevanda ricca di virtù - Tè nero - Darjeeling

Tè Ceylon: il suo nome deriva da Ceylon, l’antico appellativo con cui era denominata l’attuale isola dello Sri Lanka, situata a sud della penisola indiana. Nonostante la sua origine particolarmente esotica, anche questo tè nero è entrato a far parte delle colazioni e delle pause pomeridiane del popolo britannico e non solo. Contiene una discreta quantità di polifenoli, dalle note proprietà antiossidanti, e di tannini, conosciuti per le loro proprietà astringenti.

Tè Earl Grey: chi di voi non ha mai sentito parlare di questa famosa varietà di tè nero? Molto consumato in tutto il mondo e facilmente reperibile in commercio, prende il nome dall’omonimo Primo Ministro del Regno Unito. Ha la caratteristica di avere un sapore piacevolmente agrumato, dal momento che al suo interno troviamo l’olio essenziale di bergamotto. Protettivo nei confronti dei denti, antiossidante, digestivo, idratante, disinfettante, energizzante, sembra che le virtù di questo tipo di tè siano praticamente infinite. Questi benefici sono soprattutto dovuti alla combinazione tra le foglie della Camellia Sinensis e il già citato olio di bergamotto.

Tè bianco: l’infuso dell’immortalità

Originario della lontana Cina, in particolare della provincia di Fujian, questo tè è considerato uno dei più pregiati e raffinati. Questo tè è ricco di polifenoli e antiossidanti e andrebbe consumato con regolarità all’interno di uno stile di vita sano e di un’alimentazione ricca di frutta e di verdura. Dato che il suo gusto è particolarmente dolce e la consistenza deliziosamente vellutata, si è soliti berlo senza aggiungervi alcun tipo di dolcificante. In commercio si trova a un costo decisamente alto a causa della sua scarsa reperibilità: questo tè, infatti, viene ricavato dai germogli apicali della Camellia Sinensis, la cui raccolta avviene però solamente due volte l’anno (nei mesi di aprile e settembre) per circa 48 ore. Da ciò la sua rarità e il prezzo decisamente non economico.

Tè: storia e caratteristiche di una bevanda ricca di virtù - Tè bianco

Tè Oolong: pregiatezza e nobiltà in un’unica tazza

Nonostante non sia conosciuto come le altre varietà, questo tipo di tè dovrebbe essere consumato con costanza poiché è ricco di un pool di sostanze antiossidanti, antinvecchiamento e antiradicaliche tra cui spiccano la quercetina e le catechine. Ha inoltre ottime proprietà energizzanti, dimagranti e rinforzanti del sistema immunitario. Tipico della Cina e di Taiwan e conosciuto anche come tè blu o Drago Nero, rappresenta una valida alternativa alla variante nera e a quella verde.

Tè: storia e caratteristiche di una bevanda ricca di virtù - Tè Oolong

Tè Rooibos: tanta dolcezza e niente teina

Con questo infuso ci allontaniamo dalla Cina, dal Giappone e dall’India per arrivare nel continente africano. Le foglie di questa pianta, che prende anche il nome di Redbush o tè rosso africano, producono una bevanda dal caratteristico color ambrato e dal sapore decisamente dolce e gradevole. Il rooibos, inoltre, ha la caratteristica di essere totalmente privo di teina ed è quindi consigliato anche per un uso serale o come tisana prima di andare a dormire. Da molti considerato un vero e proprio elisir di lunga vita, le sue virtù sono particolarmente apprezzate e decantate: antiradicalico, digestivo, antivirale, tonificante e rilassante, cercate di farlo rientrare nel vostro regime alimentare quotidiano.

Tè: storia e caratteristiche di una bevanda ricca di virtù - Tè Rooibos

Forse non sapevate che…

  • il tè è al centro di una cerimonia che si svolge in Giappone e che prende il nome di Cha no yu: tale rituale ha una forte connotazione tanto sociale quanto spirituale e si fonda sui quattro principi di Armonia, Rispetto, Purezza e Tranquillità.
  • il tè bianco viene anche indicato con il suggestivo nome di aghi d’argento sia per la forma che per il colore delle sue foglie. Inoltre viene anche etichettato come tè dell’imperatore dal momento che, in passato, una parte del raccolto era destinato a un suo uso privato e personale.
  • la varietà Oolong viene soprannominata tè blu in riferimento alle sfumature leggermente bluastre che caratterizzano l’infuso. Inoltre, questa varietà di tè viene anche denominata Drago Nero: ciò è dovuto a una leggenda che giustificherebbe le proprietà particolarmente salutari di questa bevanda. Secondo il mito un contadino, mentre era intento a raccogliere del tè, si ritrovò di fronte un drago che, mettendogli paura, gli fece cadere il raccolto della giornata. L’indomani l’uomo tornò nello stesso punto in cui il drago era apparso e notò che il tè aveva assunto una colorazione strana e differente rispetto a quella del giorno prima: colpito dalle sue sfumature, lo raccolse e lo portò a casa per metterlo in infusione e, dopo aver scoperto che si trattava di una nuova forma di tè, lo chiamò Wu Long (letteralmente drago nero) in onore al drago che gli era apparso nei campi.
  • il tè nero Darjeeling viene soprannominato lo champagne dei tè.
  • a seconda della lavorazione a cui vengono sottoposte le foglie della Camellia Sinensis si arriva alla creazione di varie tipologie di tè: quello verde non subisce alcuna fermentazione delle foglie, a differenza di quello nero dove le foglie, in seguito all’appassimento, vengono arrotolate, lasciate fermentare ed essiccate. Per quanto riguarda la variante bianca, i germogli vengono raccolti ancora chiusi e fatti appassire naturalmente al sole.

Credits per le immagini: www.willowspringsrecovery.com – www.stylecraze.com – www.gymjunkies.com – www.diana212m.blogspot.com – www.keralaspicesonline.com – www.kindercare.com – www.trendland.com

Se ti è piaciuto questo articolo, non puoi perderti:

Raffaele Pianese
Mostra profilo completo

Napoletano d'origine, milanese d'adozione: nel 2013 lascia il suo assolato Sud per trasferirsi nel capoluogo lombardo. Da sempre curioso nei confronti di qualsiasi forma di creatività e di arte, dalla scrittura alla cucina passando per la moda e il cinema, arrivando fino alla fotografia, alla musica e ai videogiochi; cerca di coltivare ogni sua passione e di scoprirne sempre di nuove. Da quando ha cominciato a vivere da solo si è avvicinato al mondo dell'healthy e del mangiar sano; ritiene che il benessere e la bellezza si conquistino e si preservino a tavola. Il motto che contraddistingue il suo stile di vita è: "La creatività non è altro che l'intelligenza che si diverte".

Cosa ne pensi?

Lascia un commento

Entra nel mondo AB!
Nome e Cognome (obbligatorio)
Data di nascita
Telefono
Città di residenza
Vuoi ricevere sconti, promo e offerte esclusive? (obbligatorio)
Reset Password